Seleziona una pagina

Zigomoplastica

Raffaele Siniscalco

Zigomoplastica

Gli zigomi hanno una notevole importanza nella gestione dell’armonia del volto, infatti essi occupano un area cruciale e fondamentale del viso

Con il passare del tempo il volto, che in gioventù ha una struttura triangolare a vertice inferiore, per l’assottigliamento dei tessuti e l’azione della forza di gravità, tende ad assumere una struttura quadrata.
Restituire o dare pienezza agli zigomi contribuisce a valorizzare lo sguardo, il naso, il sorriso donando un completo equilibrio a tutto il viso.
La zigomoplastica è l’intervento chirurgico che permette di dare una migliore definizione al profilo appesantito dall’età, o anche da un trauma.
L’aumento degli zigomi si può ottenere mediante l’intervento chirurgico di zigomoplastica che consiste nell’introduzione, per via endorale di protesi biocompatibili permanenti di varie forme e misure.
A seguito dell’intervento il livello di gonfiore e la dolorabilità dell’area degli zigomi potranno variare da paziente a paziente.
In ogni caso, sarà sufficiente l’applicazione di ghiaccio e, ove necessario, l’assunzione di semplici analgesici, sempre sotto lo specifico consiglio del chirurgo.
Il paziente potrà essere dimesso direttamente la sera stessa dell’intervento, mentre il gonfiore tenderà a sparire completamente entro 7-10 giorni.
Il risultato estetico sarà un’aspetto più pronunciato degli zigomi con ritorno al “triangolo ad apice inferiore” del profilo e un effetto più accattivante del volto e il risultato sarà definitivo e duraturo nel tempo.
Se non si vuole ricorrere ad un intervento chirurgico per l’aumento degli zigomi si può sempre eseguire il riempimento dell’area zigomatica con i filler a base di acido ialuronico ad alto peso molecolare. In questo caso, non trattandosi di un intervento chirurgico non ci sarà alcun trauma, alcun dolore post trattamento e la ripresa sarà immediata. La durata del risultato in questo caso sarà di circa 18 mesi.

Numero Verde