Dott. Raffele Siniscalco: via Antonio Bertoloni 14, Roma (quartiere Parioli)

La rivoluzione della medicina estetica è qui, adesso.

Rederm

Rederm è la tua seconda giovinezza.

+1.000
Interventi ogni anno
+10.000
Pazienti soddisfatti
+30
Anni di Esperienza

REDERM: la medicina estetica ha un nuovo volto

Per parlare di REDERM bisogna immaginare qualcosa di completamente nuovo. Possiamo descriverlo, per semplificare, come un lifting del viso e del collo NON chirurgico anche se la definizione non è esaustiva e né rende pienamente giustizia.

REDERM è la rivoluzione del settore: in termini di risultati è superiore a qualsiasi altro trattamento di medicina estetica o intervento di chirurgia estetica.

Prima e dopo

Ecco alcune immagini prima e dopo: nel mezzo l’azione di Rederm

La rivoluzione della medicina estetica che ha reso la chirurgia obsoleta

La grande innovazione consiste nel superamento di tutti i rischi e le problematiche di un intervento chirurgico tradizionale di lifting del viso e del collo..

Non essendo REDERM un atto chirurgico ma un trattamento di medicina estetica avanzatissima non comporta alcun tipo di inconveniente più o meno grave tipico di un intervento chirurgico invasivo.

REDERM non necessita di un ricovero in clinica né di sala operatoria; non prevede un’anestesia generale, sedazione profonda e nemmeno un’anestesia locale.

Non c’è degenza e quindi il paziente rientra immediatamente a casa..

Non è affatto contemplato un post operatorio lungo, invalidante e doloroso.

Non ci sono tagli con il bisturi, punti di sutura e di conseguenza non resteranno cicatrici.

Necessità di analisi pre-trattamento:

REDERM
NO

LIFTING
SI

Necessità di anestesia locale:

REDERM
NO

LIFTING
SI

Taglio del bisturi:

REDERM
NO

LIFTING
SI

Necessità di anestesia generale:

REDERM
NO

LIFTING
SI

Punti di sutura e cicatrici:

REDERM
NO

LIFTING
SI

Rischio chirurgico:

REDERM
NO

LIFTING
SI

Rischio di asimmetrie:

REDERM
NO

LIFTING
SI

Durata del periodo post intervento:

REDERM
8 giorni

LIFTING
1 mesi

Durata del periodo di assestamento ulteriori:

REDERM
4-5 giorni

LIFTING
5-6 mesi

Necessità di analisi pre-trattamento:

Necessità di anestesia locale:

Necessità di anestesia generale:

Taglio del bisturi:

Punti di sutura e cicatrici:

Rischio chirurgico:

Rischio di asimmetrie:

Durata del periodo post intervento:

Durata del periodo di assestamento ulteriori:

Rederm

NO

NO

NO

NO

NO

NO

NO

CIRCA 8 GIORNI

4 – 5 GIORNI

Lifting chirurgico

SI

SI

SI

SI

SI

SI

SI

OLTRE 1 MESE

5-6 MESI

REDERM:
risultati sorprendenti in una sola seduta

REDERM non ha eguali e non teme confronto: non esiste niente di lontanamente paragonabile.

I risultati sono nettamente superiori a quelli di un qualsiasi intervento chirurgico di lifting tradizionale del viso e del collo e di qualsiasi trattamento di medicina estetica.

Questo per due motivi.

REDERM conferisce al volto un ringiovanimento globale ed è possibile trattare congiuntamente tutti i principali inestetismi di viso e collo, anche quelli su cui il lifting tradizionale chirurgico non può nulla:

Il ringiovanimento è perfettamente coerente con l’anatomia del volto del paziente

In cosa consiste REDERM?

Rederm è un lifting chimico NO bisturi.

Come specificato in precedenza, ha azzerato TUTTI i rischi e le problematiche della chirurgia tradizionale garantendo però – in una sola seduta – risultati nettamente migliori di qualsiasi intervento e 100% naturali.

Ecco in cosa consiste REDERM:

Ricevi subito la tua
Valutazione Online Gratuita

Clicca sul pulsante qui sotto per entrare in contatto con il Dott. Siniscalco

Ed ottenere subito la prima valutazione online completamente gratuita e senza impegno con preventivo personalizzato

FAQ

Il Morpheus8 è una radiofrequenza bipolare frazionata ablativa verticale.
Ciò vuol dire che provoca un ablazione – quindi un’asportazione verticale frazionata – del tessuto sottocutaneo profondo-intermedio-superficiale, che in termini estetici equivale a un lifting del tessuto sottocutaneo del viso, del collo o delle aree del corpo trattate.
Inoltre, permette un ablazione sempre verticale e frazionata della cute che a livello estetico si traduce in un’ulteriore trazione e in un ringiovanimento della pelle delle aree trattate.
Permette inoltre, se il caso non necessita, di andare a ridurre le adiposità localizzate e diffuse superficiali di corpo, viso e collo.
Non essendo un intervento invasivo, possono farlo tutti, con rare eccezioni: donne incinte, pazienti affetti da collagenopatia, psoriasi o altre patologie rare della cute e del sottocute.
Nei pazienti oncologici è sempre da valutare.
A questa domanda non posso fornire una risposta univoca.
Dipende da diverse circostanze:
quali aree trattare
quante aree trattare
estensione e natura dell’inestetismo
quantità di adipe da rimuovere
grado di invecchiamento della pelle
grado di lassità e cedimento dei tessuti
età del paziente
aspettativa di risultato del paziente

In ogni caso i costi non sono mai contenuti, ma per un trattamento di questo tipo, che davvero ti cambia la vita, non c’è prezzo.
Assolutamente no.
Morpheus 8 è un trattamento laser di medicina estetica hi tech e quindi, a differenza della chirurgia, non sono previsti esami di alcun genere.
Il consiglio, dopo aver terminato il ciclo di trattamenti di Morpheus 8, è di effettuare almeno una seduta di mantenimento all’anno.
Assolutamente no.
Al massimo – dipende dal tuo fototipo – una leggerissima iperemia vascolare, cioè un po’ di rossore che sparisce dopo qualche ora.
Morpheus 8 è una radiofrequenza bipolare frazionata ablativa e come tale provoca dei carotaggi del tessuto cutaneo e sottocutaneo, vale a dire dei mircofori che sono logicamente invisibili a occhio nudo.
Il trucco però potrebbe penetrare all’interno dei tessuti passando proprio da questi microfori, pertanto è assolutamente vietato al paziente utilizzare prodotti cosmetici dopo la seduta.
Si consiglia vivamente di applicare una crema a base di vitamina E che è un eccellente antiossidante del tessuto cutaneo.

Morpheus 8 è un trattamento di medicina estetica laser e non di chirurgia come la liposuzione; pertanto non c’è bisogno di entrare in clinica e in sala operatoria.

Neanche un minuto. Terminata la seduta, torni tranquillamente a casa senza complicanze o controindicazioni.

Per una uniformità di risultato conviene assolutamente trattare tutto il viso, comprese anche le palpebre superiori e inferiori, il contorno occhi e il collo, contestualmente.
Non prima che siano trascorse 72 ore utilizzando una normale crema protettiva.
Assolutamente no.
L’azione di Morpheus 8 – anche quando combinata con le altre tecnologie – produce una trazione da cui risulta una tonificazione dei tessuti sottocutanei profondo-intermedio-superficiale oltre che un ringiovanimento cutaneo.
In conclusione non può assolutamente cambiare le linee di trazione del volto e del collo né tantomeno modificare i connotati, cosa che invece può avvenire con la chirurgia tradizionale.
Assolutamente sì.
Palpebre superiori e inferiori, oltre che il contorno occhi. Per questo tipo di trattamento viene utilizzata una punta, una tip, apposita.
Certamente.
Il Morpheus8 è indicatissimo per amplificare il risultato ottenuto con il lifting e può eventualmente anche intervenire sulle cicatrici causate dal precedente intervento chirurgico.
Assolutamente sì.
Una delle primissime indicazioni del Morpheus 8 è proprio il miglioramento della texture cutanea.
Assolutamente si.
Le smagliature rappresentano una delle prime indicazioni per il Morpheus 8

MED 5 S.R.L. – VIA ANTONIO BERTOLONI 14, ROMA – P.IVA: IT15303941007

Dott. Raffaele Siniscalco, iscritto all’Albo Provinciale dei Medici Chirurghi di ROMA (Ordine della Provincia di ROMA) n. 0000046785

Privacy Policy | Cookie Policy

Numero Verde