Seleziona una pagina

Biostimolazione e Biorivitalizzazione viso

Raffaele Siniscalco

LA BIOSTIMOLAZIONE O BIORIVITALIZZIONE del viso

Nutrire la pelle dall’interno per apparire immediatamente più giovani

La biostimolazione o bio-rivitalizzazione è una delle tecniche maggiormente utilizzate in medicina estetica per il ringiovanimento del viso, del collo, del decolléte e delle mani, e sicuramente è una delle prime metodiche apparse sul panorama della medicina estetica.
Tramite un ago sottilissimo si inietta un cocktail di principi attivi finalizzati alla stimolazione dei fibroblasti (acido ialuronico, vitamine, oligoelementi, antiossidanti, aminoacidi precursori del collagene e dell’elastina) che hanno come compito quello di idratare la cute delle aree trattate, renderla più elastica e più tonica.
La biostimolazione quindi preserva e restituisce alla pelle un aspetto giovanile, soprattutto nei periodi di particolare stress o cambio di stagione, di conseguenza è indicata per tutti con le dovute personalizzazioni tra un paziente e l’altro.
E’ consigliata in caso di rilassamento dei tessuti, cute secca, ipotonica od opaca, e per correggere le rughe più sottili.
Il trattamento, effettuato da mani esperte è totalmente indolore e non lascia alcun segno, né edema, né lividi.
Il protocollo prevede generalmente che le prime 3-4 sedute siano effettuate in maniera ravvicinata (a 10-15 giorni di distanza l’una dall’altra) per poi proseguire con il protocollo di mantenimento (una seduta ogni 30-40 giorni).
Ovviamente a discrezione del medico il protocollo può variare a seconda dell’età (sia anagrafica sia biologica della cute) della paziente.
I risultati sono immediatamente visibili ed il viso apparirà subito più fresco e più tonico.

Numero Verde